Le abbazie benedettine in Europa

westminsterabbey635San Benedetto trascorse tutta la sua vita nella ristretta fascia dell’Italia centrale (Umbria e Lazio) dove fondò, in particolare a Subiaco e a Montecassino, i primi esempi illustri di complessi monastici della storia del cristianesimo. La sua Regola, a partire dal pieno Medioevo e fino ai nostri giorni, è stata diffusa dai seguaci e successori del santo in ogni Paese e continente. Questa diffusione del pensiero benedettino ha visto sorgere di pari passo monasteri e abbazie quali elementi caratterizzanti l’aspetto cenobitico, stanziale, del monachesimo benedettino. Le abbazie benedettine sparse in tutto il mondo, e in Europa particolarmente, testimoniano la grandiosa forza spirituale e culturale di cui esse si fecero mediatrici.

La rete di abbazie europee, quelle storicamente più ricche e importanti, rappresenta il tessuto connettivo della storia europea e della sua società civile. Il monastero diventa l’elemento culturale e urbanistico intorno al quale molti paesi e città nascono e si sviluppano.

Tra le numerose abbazie europee occorre ricordare le seguenti:

L’abbazia di Westminster (Inghilterra)
Si trova a Londra ed è un sito “patrimonio dell’umanità UNESCO”. Di predominante stile gotico, essa è tradizionale sede delle incoronazioni e di sepoltura dei monarchi britannici.

Mont-Saint-Michel (Francia)
Il santuario sorge sul Mont Saint-Michel, un isolotto roccioso situato presso la costa settentrionale della Francia. Dal 1979 fa parte del Patrimoni mondiali dell’umanità dell’UNESCO.

Abbazia di Cluny (Francia)
Fondata dal Duca di Aquitania nell’omonimo paese, sede dell’Ordine cluniacense, già a partire dal tardo X secolo l’abbazia divenne la guida illuminata del monachesimo occidentale e la più famosa, prestigiosa e sovvenzionata istituzione monastica in Europa.

Abbazia di Citeaux (Francia)
Situata in Borgogna, è la storica culla della Riforma Cistercense. I suoi monaci, particolarmente dediti alle attività manuali e all’agricoltura, elaborarono le tecniche che ancora oggi in gran parte presiedono alla vinificazione del vino detto Borgogna.

Abbazia di San Gallo (Svizzera)
Fondata agli inizi del VII secolo da San Gallo, nel 747 Pipino il Breve vi introduce la Regola benedettina. L’abbazia assume così un posto di primaria importanza nel mondo culturale tedesco tra l’VIII e l’XI secolo.

Monastero di Reichenau (Germania)
Situato sull’isola omonima del Lago di Costanza, rappresenta una straordinaria testimonianza del ruolo culturale oltre che religioso svolto da un monastero benedettino nel Medioevo.

Abbazia di Lorsch (Germania)
Patrimonio culturale dell’umanità, un tempo abbazia benedettina, offre ai visitatori uno splendido esempio di architettura del basso Medioevo e una vasta collezione di esposti nel Museo interno alla struttura.

Abbazia di Notre Dame d’Orval (Olanda)
Fondata dai cistercensi nel 1132, ancora oggi ospita una comunità di monaci trappisti che, insieme a poche altre abbazie olandesi, producono la cosiddetta “birra delle abbazie” a marchio registrato.

Abbazia di Melk (Austria)
Abbazia benedettina fondata nel 1089, è da allora un importante centro spirituale e culturale in Austria. I monaci vantano una tradizione di conoscenze in molti campi delle scienze naturali e umane nonché della musica. Famose l’antica scuola e la biblioteca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...